Arrivati all’ingresso principale del sito archeologico scopriamo che si deve fare la prenotazione on line, quindi andiamo sul sito e prenotiamo lo slot disponibile più prossimo al nostro orario di arrivo, facciamo quindi la fila e paghiamo i biglietti d’ingresso. L’area è molto vasta

I primi che si incontrano sono il tempio E che è l’unico ancora in piedi perchè ricostruito e dedicato a Hera, il tempio F e il tempio G che è il tempio più grande presente nell’area dall’iscrizione rinvenutavi sembra che fosse dedicato ad Apollo; oggi, si propende ad attribuirlo a Zeus. Successivamente ci si sposta verso l’Agorà sulla collina Manuzza per poi spostarsi verso l’Acropoli dove si trova il Tempio C dedicato ad Apollo di cui rimane in piedi una fila di colonne. Mentre visitavamo l’Acropoli è scoppiato un grosso incendio in un canalone che fiancheggia la collina e il personale ci ha immediatamente guidato verso l’uscita perchè il pericolo era veramente importante. (poi abbiamo visto una decina di passaggi di un canad-air per lo spegnimento) Ci dovremo tornare in futuro.