Al nostro arrivo a Termini Imerese, scesi dal traghetto, ci siamo diretti verso Palermo dove avevamo scelto di fermarci all’Ibis styles Palermo President per cui costa costa, siamo passati per Bagheria prima di infilarci nel “Traffico Tentacolare” della città.

Posate le valigie siamo subito usciti per andare a fare un giro a piedi per le vie e le piazze del centro. Prima tappa il Politeama, poi via Maqueda, il Teatro Massimo, Piazza dei quattro canti e la Chiesa di San Giuseppe dei Padri Teatini, Piazza Pretoria con la sua Fontana e la chiesa di Santa Maria dell’Ammiraglio. Sosta per assaporare una granita di melograno con la tipica brioche e poi rientro in albergo passando per il mercato della Vucciria.

Il giorno successivo abbiamo visitato altre bellezze della città come la cattedrale, il palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina, le catacombe dei cappuccini, il mercato di Ballarò e la cattedrale di Monreale con i suoi mosaici e il suo bellissimo chiostro

il terzo giorno siamo andati a visitare i luoghi del ricordo dedicati ai due Eroi della lotta alla mafia Falcone e Borsellino con la sosta presso l’albero di Falcone e via d’Amelio, il parco dedicato a Piersanti Mattarella, il luogo dell’attentato a Capaci con il memoriale dedicato a tutti i caduti. Nel rientrare in città una sosta alla spiaggia di Mondello e la visita al santuario dedicato a Santa Rosalia

una giornata l’abbiamo trascorsa in gita a Cefalù